Le microfibre di cheratina peggiorano la Calvizie?

Le microfibre di cheratina sono un ottimo rimedio cosmetico per mascherare il diradamento e le calvizie, in tempi record. Bastano davvero pochi secondi per vedere camuffate le zone interessate e dare alla chioma un immediato effetto riempitivo.

Ma sono “sicure” per la salute? Fanno male ai capelli? O indeboliscono i follicoli già atrofizzati e peggiorano la situazione?

Si tratta di tutte domande lecite che si pongono in tanti prima di ricorrere a questo cosmetico in grado di mascherare gli inestetismi provocati dalla caduta dei capelli ma, in realtà, è importante non lasciarsi suggestionare dalle leggende metropolitane che spopolano sul web e che spesso sono soltanto vere e proprie bufale che fanno leva sulle nostre ansie e le nostre paure di commettere errori. Soprattutto quando si tratta di trovare rimedi e soluzioni a problemi che compromettono la nostra immagine, con ripercussioni sull’estetica ma anche sull’autostima, come accade spesso per chi soffre di calvizie. Cerchiamo invece di fare chiarezza sulla realtà dei fatti per poter scegliere di utilizzare le microfibre di cheratina in totale sicurezza e senza preoccuparci di peggiorare la situazione o interferire con la salute della nostra chioma.

Come abbiamo detto, le microfibre di cheratina altro non sono che un prodotto cosmetico utilizzato da tanti proprio per risolvere, almeno al colpo d’occhio, gli inestetismi provocati dalla caduta dei capelli. Attenzione, non si tratta di una cura. Per curare l’alopecia androgenetica e, quindi, le calvizie, è invece necessario conoscere le cause ed intervenire con prodotti specifici e terapie adatte. Con le microfibre di cheratine abbiamo a che fare con una “cover up” che, in soli 20 secondi, potrà ricoprire instantaneamente le zone diradate della chioma e farvi ritrovare l’entusiasmo di guardarvi allo specchio. Sono prodotti che si trovano facilmente in commercio come, ad esempio, kmax, Toppik o Nanogen, che aderiscono direttamente al cuoio capelluto e vengono fissati con una lacca.

Ora che abbiamo di che cosa si tratta, possiamo rispondere alla nostra domanda iniziale: le microfibre di cheratina fanno male ai capelli?

La risposta è no. Le microfibre di cheratina non danneggiano i capelli perché, di fatto, sono formate essenzialmente da cheratina, ossia proprio dalla stessa sostanza proteica che nutre anche i capelli e che è indispensabile per la loro salute. Piuttosto bisogna fare attenzione, come per qualsiasi prodotto cosmetico da utilizzare, a possibili reazioni allergiche, qualora ci fosse un’ipersensibilità a determinate sostanze. Inoltre, per utilizzare le microfibre (che si presentano come delle polverine da applicare), è bene scegliere il colore più adatto a quello dei propri capelli originari. Ne esistono davvero di tante sfumature di colore, proprio come avviene anche per le comuni tinture.